KC Wolf

Chi non conosce KC Wolf? Nella piena tradizione a “stelle e strisce” anche i Kansas City Chiefs hanno la loro mascotte pelosa.. a dire il vero ne hanno due! Ma vediamo di conoscerli.

Storicamente la mascotte  dei Chiefs è il cavallo Warpaint, un cavallo di razza Pinto che, nella sua versione originale veniva montato “a pelle” da un fantino vestito da guerriero nativo, a cui veniva fatto fare un giro di campo a inizio partita e ad ogni touchdown segnato da Kansas City.

Bob Johnson con Warpaint

Quando, nel 1975, sconfiggemmo i Raiders 42-10, e Warpaint fece 7 giri di campo, dopo la partita l’allenatore dei Raiders John Madden dichiarò: “Non abbiamo potuto battere i Chiefs, ma siamo andati dannatamente vicini ad ammazzare il loro cavallo.”

Nel 1989 ,a seguito di malumori e accuse di condotta irrispettosa espresse da parte delle popolazioni native si decise di pensionare Warpaint e di creare KC Wolf.

KC Wolf è il pupazzone di circa 2 metri animato da Dan Meers che dal 1989 accompagna ogni partita dei KC Chiefs in qualità di Mascotte Ufficiale animando la sideline e gli spalti.

Vi chiederete:-“ma cosa c’entra un lupo con i Chiefs?”

C’entra, c’entra…

Dovete sapere che quando la franchigia si spostò dal Texas al Missouri, l’Arrowhead non esisteva. I primi anni lo stadio dei Chiefs era il Municipal Stadium e proprio in quello stadio c’era un gruppo di tifosi, particolarmente rumoroso, berciante e irrispettoso chiamato The Wolfpack (il branco di lupi).

Quando si dovette trovare un soggetto per la mascotte si volle onorare quel gruppo di accesissimi tifosi ed oggi KC Wolf è diventato uno dei simboli della città, oltre che del Chiefs Kingdom.

KC Wolf partecipa al tackle di un invasore di campo

Oltre ad animare il Chiefs Kingdom durante le partite KC Wolf ha una propria pagina Facebook, Tweeter e Instagram, sulle quali posta video divertenti, spesso irriverenti, ma anche sulle quali condivide le tante operazioni caritatevoli a cui partecipa. E’ un lupo con un gran cuore!

Quindi d’ora in poi conoscerete qualcosina in più rispetto a quel lupacchiotto che si aggira per l’Arrowhead…

Ma aspettate…

C’è anche un cavallo? Ma non era stato pensionato?

In effetti no! Nel 2009 Warpaint ha fatto il suo ritorno, ma questa volta si occupa solo delle attività prepartita. E’ ora cavalcato dalla cheerleader Susie e, in questa formula più politically correct, è entrato subito nel cuore del pubblico.

KC Wolf non temere, il tuo lavoro non è a rischio!

Quindi se vedete un lupo grigio alto 2 metri, vestito di rosso e non indossate una maglia dei Chiefs vi conviene darvela a gambe levate. Garantito!

GO CHIEFS!

Gianluca Poltz

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Follow by Email