Mitch Schwartz e la sua schiena.

Indiscrezioni non buone per quanto riguarda le condizioni di salute di Mitchell Schwartz.

Il RT trentunenne originario di Pacific Palisades, nei pressi di Los Angeles è stato All-Pro 4 volte e Super Bowl Champion nel 2020 con i Kansas City Chiefs.

Schwartz, prima dell’infortunio alla schiena occorsogli in Week 6 contro i Buffalo Bills, era partito titolare per tutte le 134 partite da quando era entrato in NFL nel 2012 coi Cleveland Browns e la sua assenza si è sentita parecchio.  

Stando a quanto riferito da Sam Mellinger, giornalista sportivo del Kansas City Star, non ci sono grosse speranze di rivederlo in campo, neanche per i playoff.

C’è addirittura chi si spinge a ipotizzare un ritiro a fine stagione.

Questo va in contrasto con quanto indicato da coach Reid che parlava di lievi miglioramenti, ma quest’ultima, potrebbe essere una forma di rispetto nei confronti di un atleta che ha dato tantissimo ai Kansas City Chiefs.

Non conosciamo il livello di gravità delle lesioni ricevute da Mitch ma gli auguriamo di poter recuperare la sua forma fisica e di poter riprendere, in piena sicurezza, il SUO posto in O-Line.

In bocca al lupo Mitch!

GO CHIEFS!

Gianluca Poltz

Follow by Email