VENI VIDI VEACH

Accidenti se ci piace questo General Manager!

Brett Veach.

E’ il più giovane GM della Lega e, ci permettiamo di dirlo, uno dei più capaci. Nel corso di questi anni ha dato prova di sé dimostrando occhio, intuito e gran senso degli affari.

Ma vediamo di conoscerlo meglio insieme.

Veach è nato a Mount Carmel il 19 dicembre 1977, un paese di meno di 6000 anime, in Pennsylvania.

Studia e gioca a football come runningback, wide receiver e return specialist nei Fightin’Blue Hens dell’Università del Delaware.

Finiti gli studi e laureatosi Scienze Motorie con un master in Educazione mantenne buoni contatti con i suoi compagni di corso e di squadra.

Ed è proprio tra i suoi compagni di squadra che c’è Matt Nagy che qualche anno più tardi sarebbe diventato assistant coach ai Philadelphia Eagles sotto Andy Reid e che lo avrebbe invitato a raggiungerlo.

Nel 2004 iniziò un percorso di quattro anni di apprendimento nello staff degli Eagles, nel 2008 divenne Coaches Assistant, dal 2010 divenne Scout e questo lo formò come un ottimo acquisitore.

Quando, nel 2013, Andy Reid lasciò Philadelphia per Kansas City si portò dietro proprio Matt Nagy e Brett Veach.

Ai Chiefs, Veach si occupò per due stagioni (2013-14) di Pro & College Personnel Analysis e per altre due (2015-16) del Player Personnel in qualità di co-direttore.

Due attività in continuità con il lavoro di Scouting fatto a Philadelphia che lo portarono nel 2017 a prendere il posto di John Dorsey come General Manager.

Dopo un processo di ricerca completo, sono lieto di annunciare che abbiamo assunto Brett Veach come prossimo direttore generale dei Kansas City Chiefs” disse Clark Hunt il 10 luglio 2017 “Brett ha una acuta mente sportiva, una straordinaria etica del lavoro e un occhio attento alla ricerca di talenti. Nelle ultime quattro stagioni ha svolto un ruolo fondamentale nella costruzione della nostra squadra di football. Non vedo l’ora di lavorare con lui per continuare a costruire sulle solide fondamenta che abbiamo posato“.

Ed hanno costruito un Superbowl su quelle fondamenta! Non male per niente!

Nella sua prima stagione come General Manager, Veach ha effettuato diverse transazioni di personale chiave. Una delle sue prime transazioni degne di nota è stata l’acquisizione di Reggie Ragland tramite scambio con i Buffalo Bills il 28 agosto e Cam Erving dai Cleveland Browns il 30 agosto. Ragland è stato starter in 10 delle 12 partite in cui ha giocato durante la stagione, registrando 44 tackles (31 da solo). Erving ha giocato 13 partite (quattro da starter) per i Chiefs nel 2017. Nella quarta settimana, Veach ha acquisito il kicker rookie Harrison Butker dai Carolina Panthers. Butker ha stabilito un record di franchigia di 23 field goal consecutivi e ha concluso la stagione convertendo 38 dei suoi 42 tentativi (inclusi due vincitori). Durante la Free Agency, Veach ha firmato Sammy Watkins, Anthony Hitchens e ha acquisito Kendall Fuller in uno scambio con i Washington Redskins. Il primo draft di Veach consisteva in sei giocatori della D, inclusa la scelta del secondo turno (46 ° assoluto) Breeland Speaks dal Mississippi (gli altri erano Derrick Nnadi, Dorian O’ Daniel, Armani Watts, Tremon Smith, Kahlil McKenzie). I Chiefs avevano scambiato la sua scelta del primo turno del 2018 con Buffalo al fine di selezionare Patrick Mahomes con la selezione assoluta n. 10 nel 2017. Prima di essere promosso a direttore generale, Veach aveva svolto un ruolo fondamentale nel processo di scouting proprio di Mahomes.

Scusate se è poco!

Ma il vero talento di Veach è la capacità di gestire i contratti e motivare i giocatori.

Quest’anno, a marzo i Kansas City Chiefs avevano in Salary Cap 177 dollari.

Avete letto bene: centosettantasette dollari…

Forse neanche una cena per due..

Cosa hanno fatto i Chiefs in questa offseason?

Hanno rinegoziato il contratto con Sammy Watkins, hanno rifirmato Patrick “Showtime-MVP” Mahomes, hanno rifirmato Chris “Stonecold” Jones, hanno rinegoziato il contratto con Alex Okafor, ed hanno esteso il contratto di Travis “Zeus” Kelce.

Certo hanno influito anche gli Opt Out di LDT, Damien Williams e del rookie Lucas Niang ma analizziamo un po’ meglio le cose.

Il contratto di Sammy Watkins, uno dei migliori WR della lega, è stato ristrutturato con un risparmio di 5Milioni, e Watkins è contento.

In più di un’occasione ha dichiarato quanto ci tenga a restare in questo gruppo e di quanto si trovi bene a KC. Approfondite qui.

Il contratto di Mahomes, volevate non coprilo d’oro? Mahomes?

Sì ma con due dita di testa! E’ vero, sono 503M in 10 anni, ma quest’anno peserà sul Cap Space per poco più di 5M.

E qui si vede il genio.

La capacità di far vedere il “progetto”… la gallina domani e non l’uovo oggi.. poi se la gallina fa uova d’oro meglio ancora.

Lo stesso contratto di Jones. Chris era sul piede di guerra.. accennava a battere i piedi.. in un paio di occasioni ha tweetato frasi di rottura.. ma poi ha accettato un contratto al ribasso rispetto alle sue aspettative 15M contro i 16.1M richiesti.. certo è un milioncino.. ma un milioncino di qua e uno di là..

Penso che Brett abbia fatto un lavoro fenomenale con lui“, ha commentato Reid riguardo a Veach dopo il rinnovo di Jones. “Penso che voi ragazzi (si rivolge ai giornalisti ndCKI) dobbiate conoscerlo ora, ha una personalità implacabile. Niente è impossibile. È positivo. Vediamo. Esploriamo. Non abbiamo paura di andarci. Non diciamo che non si può fare. Troviamo un modo per farlo. Tutte queste cose sono il modo in cui opera e questo, ancora una volta, finisce per essere qualcosa di contagioso per le persone che gli stanno intorno, quindi tutti si nutrono di quella – quell’energia. E questo è ciò che ha reso l’intera cosa davvero possibile. Penso che se guardassi in giro per la lega, la gente direbbe: “Come diavolo hanno fatto a farlo?“”

Qui in preseason, non giocò il Super Bowl perchè in Injury Reserve.

Poi Alex Okafor che ha ristrutturato per 2M, niente male!

Ma la ciliegina sulla torta è con Travis Kelce.

Il suo prolungamento è una poesia di management.

Kelce ha prolungato il suo contratto ancora in essere per 2 anni, per ulteriori 4 anni e 57M.

Ma quest’anno non costerà nulla in più rispetto al contratto in essere.

Cosa dire? Chapeau!

Ha garantito uno, se non IL, miglior TE della Lega per altre 6 stagioni.

Tutti contenti! Fans in primis!

Il tutto senza considerare il Draft 2020 che ha portato a casa una futura promessa come Clyde Edwards-Helaire.

I Chiefs grazie a Brett Veach ed ai suoi più stretti collaboratori, Brandt Tillis e Chris Shea, sono passati da un Cap Space di 177$ a marzo a uno di quasi 14M ad agosto (13.921.310$ per l’esattezza) essendosi garantiti giocatori chiave nella corsa al RUN IT BACK 2020.

Quello che si è creato a Kansas City e che giorno dopo giorno si sta rafforzando è un gruppo coeso e motivato che ci farà sicuramente divertire per parecchio tempo.

GO CHIEFS!

Gianluca Poltz

Follow by Email