Iniziano i Playoff!

Domani sera si inizia a fare dannatamente sul serio. La partita contro i Pittsburg Steelers che si giocherà all’Arrowhead Stadium sarà l’ultimo game del Wildcard Round della American Football Conference e conosceremo già gli avversari della squadra vincente.

Allora… parliamoci chiaro. Essere tifoso dei Kansas City Chiefs e, storicamente, non essere considerato underdog è una situazione che non mi mette a mio agio. I Kansas City Chiefs hanno, solo tre settimane fa, umiliato i Pittsburgh Steelers con un 36-10 che non rifletteva il reale valore in campo e che avrebbe potuto essere anche peggiore se non si fosse deciso di tirare i remi in barca e lasciar correre la partita, vincendo l’ottava consecutiva.

La condizione di superfavorito non mi piace. Non mi piace principalmente perché è preludio ad abbassare la guardia, a sottovalutare gli avversari e a prendere un bel calcio nel sedere. Gli Steelers non hanno nulla da perdere ed in più hanno già avuto modo di “assaggare” il bbq di Kansas City (dalla parte sbagliata della griglia), saranno preparati, desiderosi di vendicarsi e probabilmente recupereranno anche dei giocatori precedentemente infortunati. Ju Ju Smith-Schuster in primis.

Ma ecco perché sono convinto, invece, che la partita andrà a favore dei padroni di casa e che andranno avanti.

1. Travis Kelce e Tyreek Hill questa volta saranno in campo.

Forse l’aspetto più allarmante della vittoria esplosiva dei Chiefs di tre settimane fa per Pittsburgh è che Kansas City l’ha ottenuta in gran parte senza i suoi due punti fermi. Kelce era COVID-19 list e Hill ha giocato pochissimi snaps. Ora Patrick Mahomes avrà la sua gamma completa di ricevitori.

Pittsburgh è riuscita a malapena a fermare Byron Pringle e Mecole Hardman, quindi cosa potranno fare contro il miglior tight end della NFL ed il ghepardo di Kansas City?

2. La D line è una certezza.

La vera metamorfosi della Defense dei Chiefs si è avuta con l’introduzione della linea difensiva attuale: Melvin Ingram, Chris Jones, Jarran Reed e Frank Clark. Con questa linea difensiva Kansas City può mettere una forte pressione a Ben Roethlisberger inducendolo in errori sanguinosi.

3. Tyrann Mathieu e Daniel Sorensen

Come coppia di veterani della NFL con molta esperienza in post-season, i Chiefs guarderanno a questi due pilastri difensivi per dare loro il ritmo fin dall’inizio e interrompere il pass game degli Steelers. Nelle precedenti serie di Playoff, sia Mathieu che Sorensen hanno escogitato grandi giocate per aiutare i Chiefs a ottenere vittorie cruciali.

4. Jerick McKinnon potrà brillare

Il redivivo ex Niners, Jerick McKinnon ha trovato nuova vita giocando con i Chiefs questa stagione e nelle ultime settimane ha mostrato quanto vale. McKinnon dovrà dare loro una spinta enorme uscendo dal backfield con Clyde Edwards-Helaire fuori gioco e Darrel Williams questionable per l’infortunio al piede.

Nonostante tutte le carenze e le difficoltà incontrate all’inizio della stagione, i Chiefs sono stati in grado di raddrizzare la nave e cambiare le cose nella seconda metà della Regular Season e vincere, quando oramai in molti li davano per finiti, un altro titolo AFC West e per finire la loro stagione, non col 1st seed, ma con il un secondo posto di tutto rispetto. L’obbiettivo della stagione è sempre quello: tornare a giocarsi il Super Bowl! Ora ogni partita è una finale! Serve determinazione e non bisogna risparmiarsi! E’ ora di giocare come sanno giocare i Chiefs!

GO CHIEFS!

Gianluca Poltz

Follow by Email